Nicolò Donini

Bass

events

  • Kromow in Lehár's "La vedova allegra"
    Teatro Petruzzelli di Bari - December 14-22, 2016
  • "Avrò dunque sognato" with Leo Nucci
    March 31 - April 2, 2017 Teatro Municipale Piacenza
  • Dottor Grenvil in Verdi's "La traviata"
    July 11, 12, 13, 14, 15, 2017 - Teatro Comunale di Bologna

Biography

Nato a Bologna nel 1990, dal 2001 sino al 2007 frequenta il conservatorio G.B. Martini nella classe di pianoforte del M° Franco Agostini. Dal 2002 al 2006 frequenta la scuola per voci bianche del Teatro Comunale di Bologna diretta da Silvia Rossi, e collabora con la Fondazione Arturo Toscanini e “Arscanto” di Parma svolgendo attività concertistiche e operistiche, sia nel coro che in qualità di solista, in Italia e all’estero. Nel 2007 viene ammesso al conservatorio G.B. Martini di Bologna nella classe di Canto, dove nel 2014 consegue il diploma seguito dalla professoressa Marina Gentile. Attualmente frequenta il biennio specialistico presso il conservatorio Arrigo Boito di Parma nella classe di Nemi Bertagni.

Nel maggio del 2009 collabora con la Scuola dell’opera del Teatro Comunale di Bologna per l’allestimento di Madama Butterfly di Giacomo Puccini (Yakusidè) andato in scena al Teatro Comunale di Budrio. Dal 2010 lavora nella stagione estiva dell’Arena di Verona in qualità di figurante. Nel giugno del 2011 partecipa alla produzione della Cambiale di matrimonio di Gioacchino Rossini (Norton) che viene ripresa nel novembre del 2011 nel teatrino di Villa Mazzacorati a Bologna con un allestimento del conservatorio G.B. Martini di Bologna. Nel febbraio 2012 partecipa al “baby BOFE” organizzato dal Bologna Festival in occasione della messinscena della Gazza Ladra di Gioacchino Rossini (Fernando) al Teatro dell’Antoniano a Bologna. Nel novembre 2012 partecipa alla Bohéme presso il teatro G. Donizetti di Bergamo (un sergente) per la regia di Ivan Stefanutti. Nel coro del circolo veneto partecipa alle seguenti rappresentazioni: La Boheme, Un ballo in maschera, (regie di Ivan Stefanutti) e Nabucco (regia di Stefano Poda, Teatro Sociale di Rovigo 2012). 

Nel marzo 2013 partecipa alla produzione della Traviata (Grenvill) e del Rigoletto (Conte di Ceprano) nel teatro di Villa Mazzacorati a Bologna. Nell’aprile 2013 partecipa al concerto “Il concetto di giustizia nella musica” a Bologna nella scena della congiura di “Un ballo in maschera” (Tom) di Verdi. Nel maggio del 2013 partecipa al concerto “Omaggio a Verdi” al centro culturale “La terrazza” a Bologna. Nel luglio del 2013 interpreta il ruolo del dottore di Grenville nell’opera La Traviata nell’ambito della XIV edizione dell’iniziativa “Tra ville e giardini” diretto dal M° Stefano Romani con la regia di Federico Bertolani. Nel settembre del 2013, nella Cappella farnese di Palazzo d’Accursio a Bologna, partecipa ad un concerto organizzato dal Conservatorio dove esegue arie di Rossini e Mozart. Nell’ottobre del 2013 esegue la Messa a 9 voci di G. P. Colonna come Basso solo nella basilica di S. Petronio a Bologna in occasione del 350° anniversario del completamento della basilica e partecipa all’incisione per la casa discografica “Tactus” della Messa medesima. Nel febbraio del 2014 debutta nel Barbiere di Siviglia di Rossini nel ruolo di Don Basilio al Teatro Rosetum di Milano diretto da Gianluca Fasano, regia di Gianmaria Aliverta; lo spettacolo viene replicato anche al Teatro Sociale di Busto Arzizio e al Teatro S. Rocco di Seregno. 

Nel marzo del 2014 interpreta Colline nella Bohème di Puccini al Teatro Rosetum di Milano in un allestimento di Gianmaria Aliverta. Nell’ottobre 2014 interpreta il marchese nella Traviata al Teatro di Busseto per l’inaugurazione del Festival Verdi, in collaborazione con la Scuola dell’Opera Italiana del Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Regio di Parma, regia di Henning Brockhaus e direzione del M° Stefano Ramaglia. Nel febbraio 2015 con la Scuola dell’Opera Italiana del Teatro Comunale interpreta un notaro nel Don Pasquale regia di Gianni Marras diretto dal M° La Malfa. 

Nel maggio 2015 interpreta il barone Duphol nella Signora delle camelie in una produzione della Scuola dell’Opera Italiana, regia di Nanni Garella, direzione del M° Carraro. Nell’estate del 2015 viene ammesso all’Accademia di belcanto Rodolfo Celletti di Martina Franca dove debutta nel ruolo di Seneca nell’Incoronazione di Poppea di Monteverdi diretto dal M° A. Greco e con la regia di G. Aliverta. Nell’ottobre 2015 è il conte di Ceprano nel Rigoletto in cartellone nel Festival Verdi 2015, direzione del M° F. Cassi e regia del M° A. Pizzech, produzione del Teatro Regio di Parma in collaborazione con la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna. Nel febbraio 2015, nella stagione del Teatro Regio di Parma, interpreta il ruolo di Martino nell’Occasione fa il ladro di Gioacchino Rossini diretto dal maestro Alessandro D’agostini per la regia di Andrea Cigni. 

Nell’aprile 2016 è nuovamente conte di Ceprano nella ripresa del Rigoletto (produzione Teatro Regio di Parma) al Teatro G. Verdi di Busseto. Nel luglio 2016 debutta nel ruolo di Atlante nei Baccanali di Agostino Steffani all’interno del cartellone del 42° Festival della Valle d’Itria, per la direzione di Antonio Greco e la regia di Cecilia Ligorio. Ha preso parte anche all’incisione discografica seguente a cura dell’etichetta “Dynamic”. 

downloads